Processus de vote

10. October 2012 - 14:39

Le visionnement et le processus de vote pour le Prix du cinéma suisse 2013 démarrent le 5 novembre 2012.

Vous trouvez ci-joint des détails sur le processus de vote et sur la plateforme vidéo-à-la demande (VoD) dans une foire aux questions (FAQ) ainsi que le règlement de nomination.

Les membres qui ont payé la cotisation et se sont inscrits pour le processus des nominations, vont recevoir leur code d'accès personnel à la plateforme et au Votingtool (outil d'élection) par la poste directement par le notaire au début de novembre.

Une liste des films définitivement éligible à la nomination va être publiée à partir de mi-decembre.

Nel corso di una conferenza stampa a Berna, l'Ufficio federale della cultura e suoi partner hanno presentato il Premio del cinema svizzero 2013. Tra le novità, le sedi della manifestazione, Ginevra e Zurigo, e il design del Trofeo «Quartz». Inoltre, in concomitanza con il Premio, le due città organizzeranno un programma collaterale aperto a tutti. La media partner SRG SSR curerà, come già in passato, la diretta televisiva. La cerimonia di premiazione si svolgerà al «Bâtiment des Forces Motrices» di Ginevra il 23 marzo 2013.

L'Ufficio federale della cultura, la già media partner SRG SSR e i nuovi partner – il Cantone di Ginevra e le città di Ginevra e Zurigo – hanno presentato il Premio del cinema svizzero 2013. Dal 2012 la manifestazione figura tra i premi federali assegnati dall'Ufficio federale della cultura come previsto dal messaggio sulla cultura 2012-2015 per determinati ambiti culturali. Jean-Frédéric Jauslin, direttore dell'Ufficio federale della cultura: «La cooperazione tra i vecchi e i nuovi partner è estremamente preziosa e porta i suoi frutti. Genera una dinamica inedita e un nuovo approccio al pubblico, che vanno senz'altro a beneficio della creazione cinematografica svizzera. Resta poi sempre valido il principio fondamentale di promuovere la creazione cinematografica svizzera attraverso l'apprezzamento ufficiale e l'attenzione mediale».

Manifestazioni per tutti

Le nuove condizioni quadro sono servite di spunto per ottimizzare la strategia del Premio del cinema svizzero. Sia la Notte delle nomination sia la premiazione saranno impostate diversamente che in passato. Le vincitrici e i vincitori del Premio del cinema svizzero riceveranno il Trofeo «Quartz» con un nuovo design. Grazie all'impegno del Cantone di Ginevra e delle città di Ginevra e Zurigo, la manifestazione, riservata finora agli addetti ai lavori, si aprirà maggiormente al pubblico e si arricchirà di un programma collaterale. Ivo Kummer, caposezione Cinema all'Ufficio federale della cultura: «Un obiettivo importante del Premio del cinema svizzero consiste nell'affinare la consapevolezza del pubblico per la diversità e la qualità dei film svizzeri. Uno scambio più assiduo tra la Svizzera tedesca e francese mostrerà al pubblico che i buoni film non conoscono frontiere».

Ginevra e Zurigo: due città di cinema

Ginevra e Zurigo, sedi della manifestazione, sono due città che vantano una solida industria cinematografica e una ricca tradizione filmica. Sami Kanaan, consigliere amministrativo della Città di Ginevra, incaricato del Dipartimento cultura e sport: «Ginevra ama il cinema e chi lo crea. Ospitare il Premio del cinema svizzero alternandoci con Zurigo ha un esplicito valore simbolico. La nostra partnership ha lo scopo di promuovere una manifestazione che contribuisce a valorizzare quanto di meglio il cinema svizzero ha da offrire. Il nostro impegno comune permette anche di gettare un ponte tra due poli importanti nella promozione della creazione e produzione cinematografica in Svizzera». Corine Mauch, sindaca della città di Zurigo: «Zurigo è una città di cinema. Un film svizzero su quattro è ambientato a Zurigo e un quarto di tutte le produzioni cinematografiche svizzere è realizzato in questa città. La promozione del cinema svizzero ci sta a cuore e la nostra città beneficia del cinema svizzero. Pertanto sono molto contenta che Zurigo sia, insieme a Ginevra, la città che d'ora in poi ospiterà il Premio del cinema svizzero».

Association «Quartz» Genève Zürich

A sostegno del Premio del cinema svizzero, il Cantone di Ginevra e le città di Ginevra e Zurigo hanno fondato nell'agosto scorso l'Association «Quartz» Genève Zürich, che è presieduta a rotazione da uno dei partner. Charles Beer, presidente dell'Association «Quartz» Genève Zürich, consigliere di Stato del Cantone di Ginevra, incaricato del Dipartimento educazione, cultura e sport: «Ginevra e Zurigo vantano una lunga tradizione nella produzione di film e molti professionisti del settore alimentano la cultura cinematografica svizzera proprio in queste due città. È quindi del tutto naturale che l'Association «Quartz» Genève Zürich abbia voluto costituire una partnership che offrisse al Premio del cinema svizzero una vetrina privilegiata. Siamo contenti delle prospettive che questa collaborazione ci apre, ma anche di poterci impegnare attivamente a favore del cinema e degli scambi tra la Svizzera francese e tedesca».

Una media partnership preziosa

Come negli anni precedenti, la SRG SSR è la media partner anche dell'edizione 2013 del Premio del cinema svizzero. Roger de Weck, direttore generale SRG SSR: «L'azienda investe ogni anno più di 20 milioni di franchi nel cinema svizzero, cui si aggiunge la media partnership con il Premio del cinema svizzero, che la SSR SRG appoggia in modo cospicuo anche finanziariamente. Questo è servizio pubblico a favore sia degli spettatori che del settore cinematografico svizzero. L'azienda apprezza la decisione di ospitare la manifestazione a turno nella Svizzera francese e tedesca, proprio perché il cinema svizzero è in grado di superare le frontiere linguistiche e culturali».

I film e gli interpreti nominati per il Premio del cinema svizzero 2013 saranno resi noti in occasione della Notte delle nomination, che si svolgerà il 30 gennaio 2013 in concomitanza con le Giornate cinematografiche di Soletta.

Il Premio del cinema svizzero è un impegno dell'Ufficio federale della cultura e viene realizzato con i partner SRG SSR e l'Association «Quartz» Genève Zürich in collaborazione con Swiss Films, l'Accademia del cinema svizzero e le Giornate cinematografiche di Soletta.

L’Office fédéral de la Culture (OFC) lance la mise au concours du Prix du Cinéma Suisse 2013. La participation est soumise à une inscription. Celle-ci doit être soumise par le ou les ayants droit du film à SWISS FILMS jusqu’au 30 septembre 2012.

Le formulaire d’inscription avec le formulaire décharge «Plate-forme VOD pour la procédure de nomination par l’Académie du Cinéma Suisse» ainsi que la mise au concours sont ci-joint.

L'assemblée générale des membres de l'Académie du Cinéma Suisse aura lieu le dimanche 5 août 2012 à Locarno à l'hôtel BELVEDERE LOCARNO (Via ai Monti della Trinità 44 - 6600 Locarno). La réunion commencera à 16.00h et va durer jusqu'à 17.15h. Immédiatement après il y aura une table ronde. Plus d’informations vont suivre sous peu. Save the date please!

Il 17 marzo al KKL Luzern verrà premiata e festeggiata la creazione cinematografica svizzera. Personalità provenienti da cultura e politica consegneranno ai migliori del settore il Premio del Cinema Svizzero «Quartz» in nove categorie. L’apice della serata di gala rappresenta la premiazione del miglior film. «Der Verdingbub» e «Eine wen iig, dr Dällebach Kari» con sei nomination sono dei candidati molto forti. Il premio d’onore di quest’anno va al regista e autore svizzero Rolf Lyssy.

Il 17 marzo, a partire dalle ore 16.30, le star del mondo cinematografico svizzero e numerose personalità provenienti da cultura, politica ed economia sfileranno sul tappeto rosso del KKL Luzern dove le persone interessate potranno incontrare da vicino ospiti di riguardo. Successivamente la conduttrice Susanne Kunz accompagnerà gli 850 invitati attraverso la premiazione che durerà un’ora e mezza. La serata sarà allietata dall’orchestra Christoph Walter.

I premi «Quartz 2012» di quest’anno saranno consegnati da personalità di spicco: dalle attrici Irène Jacob e Marie Leuenberger, dal regista e attore Dani Levy, dalla regista e artista Emmanuelle Antille, dal regista Jean-Stéphane Bron, dal cameraman Ueli Steiger, dal musicista Dieter Meier, dalla poetessa di slam Daniela Dill e dal direttore artistico del festival cinematografico di Locarno Olivier Père.

La premiazione è una manifestazione dell’Ufficio federale della cultura in collaborazione con i media partner SRG SSR e SWISS FILMS. Partner sono l’Accademia del Cinema Svizzero, le Giornate cinematografiche di Soletta, la città di Lucerna e il KKL di Lucerna.

Premiazione per il regista e autore Autor Rolf Lyssy Il regista e autore Rolf Lyssy verrà premiato per la sua straordinaria opera con il premio d'onore. Con «Die Schweizermacher / I Fabbricasvizzeri» (1978) ha creato il film svizzero di maggior successo degli ultimi cinquant‘anni. La sua carriera è iniziata nel 1964 con collaborazioni ai film di Reni Mertens eWalter Marti e Alain Tanner. La sua opera attuale «Ursula – Leben in Anderswo» (2011) prende spunto dal film di Mertens e Marti «Ursula oder das unwerte Leben» (1966). Trova il primo riconoscimento come regista e autore nel 1975 con «Konfrontation», storia di un attentato ad un capogruppo della NSDAP a Davos. Durante la fase di creazione, durata quarant’anni, è nata un’opera sfaccettata con film e documentari. Nel libro «Swiss Paradise» Lyssy si è occupato della crisi esistenziale in cui l’autore cinematografico stesso si è trovato alla fine degli anni Novanta. Dopo il film indimenticabile «Die Schweizermacher» sono seguite le fiction di successo «Teddy Bär» (1983) e «Leo Sonnyboy» (1989). Tra le sue opere documentarie più recenti si annoverano i film «Schreiben gegen den Tod» (2002), «Wäg vo de Gass!» (2004), «Die Vitusmacher» (2005) e «Hard(ys) Life» (2009). Ivo Kummer, responsabile della sezione Cinema all’Ufficio federale della cultura, consegnerà a Rolf Lyssy il premio d‘onore «Quartz» nel corso della serata.

La lunga notte del cinema svizzero I programmi televisivi della SSR su SRF, RTS e RSI dedicano una o due serate alla creazione cinematografica svizzera e, oltre alla cronaca sul premio cinematografico svizzero «Quartz 2012», mandano in onda film svizzeri e contributi sul mondo cinematografico svizzero:
• Venerdì 16 marzo: «Die lange Nacht des Schweizer Films», SF 2, dalle ore 20
• Sabato 17 marzo: «Box Office Extra» con Monika Schärer, da Lucerna, SF 1, alle ore 23
• Sabato 17 marzo: «Nuit du Cinéma suisse», RTS 1, dalle ore 20:10
• Sabato 17 marzo: «Notte bianca del Cinema svizzero», RSI LA 1, dalle ore 19:30
Il 16 e 17 marzo si parlerà del Premio del Cinema Svizzero anche nella programmazione radiofonica SSR di tutte le regioni linguistiche.

Le presentatrici e i presentatori
«Miglior film» Olivier Père, direttore artistico del Festival del film di Locarno
«Miglior documentario» Jean-Stéphane Bron, regista
«Miglior cortometraggio» Emmanuelle Antille, regista ed artista
«Miglior fotografia» Ueli Steiger, cameraman
«Migliore sceneggiatura» Daniela Dill, poetessa di slam
«Miglior musica da film» Dieter Meier, musicista
«Migliore interprete femminile» Irène Jacob, attrice
«Miglior interprete maschile» Dani Levy, regista ed attore
«Miglior interprete non protagonista» Marie Leuenberger, attrice

Per ulteriori informazioni
http://www.premiodelcinemasvizzero.ch

Dossier di candidatura «Quartz 2012»
http://www.swissfilms.ch/fr/events_programmes/events/quartz/

Il 17 marzo 2012 al KKL Luzern è stato assegnato per la 15° volta il Premio del Cinema Svizzero «Quartz». Sono stati premiati film e performance straordinarie in nove categorie. Con niente meno di tre premi, il film italofono «Giochi d’estate» («Summer Games») è il film vincitore della serata. Tra i migliori dell’anno troviamo anche l’attrice Carla Juri e gli attori Max Hubacher e Stefan Kurt.

Le vincitrici e i vincitori
«Giochi d’estate» (produzione: Peacock Film, Zurigo) porta a casa tre premi da Lucerna: il regista Rolando Colla ha ricevuto il «Quartz» per il «Miglior film» dal direttore del festival del film di Locarno, Olivier Père, mentre insieme a Pilar Anguita MacKay gli è stato consegnato il «Quartz» per la «Migliore sceneggiatura» dalla poetessa slam Daniela Dill. Anche il premio assegnato per la prima volta per la «Miglior fotografia» è andato a «Giochi d’estate». Il cameraman Ueli Steiger ha consegnato questo «Quartz» a Lorenz Merz. Carla Juri, protagonista del film «Eine wen iig, dr Dällebach Kari», ha vinto come «Miglior interprete femminile» e ha ricevuto il trofeo dall’attrice Irène Jacob. Come «Miglior interprete maschile» Max Hubacher ha ricevuto il premio dal regista e attore Dani Levy per il ruolo principale nel film «Der Verdingbub». Per il ruolo di Bösiger nello stesso film, l’attrice Marie Leuenberger ha consegnato il «Quartz» a Stefan Kurt nella categoria «Miglior interprete non protagonista».

Nella categoria «Miglior documentario», Fernand Melgar ha ricevuto il trofeo creato da Alfredo Häberli per «Vol spécial» (produzione: Climage, Losanna) dal regista Jean-Stéphane Bron. Il premio di «Miglior cortometraggio» è andato a «Du&Ich» di Esen Isik (produzione: maximage, Zurigo), che ha ricevuto il trofeo dalla regista e artista Emmanuelle Antille. Il «Quartz» nella categoria «Miglior musica da film» è stato consegnato dall'artista e musicista Dieter Meier a Peter Bräker, Balz Bachmann e George Vaine per la musica del film «Day Is Done».

Le vincitrici e i vincitori sono stati selezionati dai membri dell’Accademia del Cinema Svizzero. La premiazione è una manifestazione dell’Ufficio federale della cultura in collaborazione con il partner media SRG SSR e con SWISS FILMS.

Premio speciale dell'Accademia
Il «Premio speciale dell'Accademia» è stato assegnato a Gion-Reto Killias per lo straordinario montaggio dei tre film nominati: «Abrir puertas y ventanas», «Day Is Done» e «Eine wen iig, dr Dällebach Kari». Questo premio è stato consegnato da Christian Frei, presidente dell’Accademia del Cinema Svizzero.

Premio d’onore
Il premio d’onore 2012 riconosce l’opera straordinaria del regista e autore Rolf Lyssy (cfr. comunicato stampa del 1° marzo 2012), che, con «I Fabbricasvizzeri» (Die Schweizermacher, 1978) ha creato il film svizzero di maggiore successo degli ultimi cinquant'anni. L’opera di Lyssy comprende altri film che hanno riscosso grande successo di pubblico come anche, negli ultimi tempi, documentari come «Ursula – Leben in Anderswo» uscito nel 2011. Ivo Kummer, capo della sezione Cinema all’Ufficio federale della cultura, ha onorato la carriera cinquantennale del regista e ha consegnato a Rolf Lyssy il premio d'onore «Quartz» nel corso della serata.

Dal film da 35mm al cinema digitale
A nome dell’Accademia del Cinema Svizzero Fredi M. Murer ha consegnato a Charly Huser un riconoscimento per i suoi grandi meriti come addetto alle luci durante 46 anni di lavoro presso la Schwarz Film AG.

Premiazione
La moderatrice Susanne Kunz ha accompagnato la premiazione, alla quale hanno partecipato 850 ospiti provenienti dal mondo della cultura, della politica e dell'economia. A creare l’ambiente adatto ha provveduto l’orchestra di Christoph Walter.

La lunga notte del film svizzero
I canali televisivi della SRG hanno dedicato una serata alla creazione cinematografica indigena, su SF zwei, SF, RTS un e RSI LA 1 e hanno mostrato, oltre alle notizie sul Premio del Cinema Svizzero «Quartz 2012», film svizzeri e contributi sul mondo del cinema svizzero.

Ulteriori informazioni: http://www.premiodelcinemasvizzero.ch/


Rassegna dei vincitori del «Quartz 2012»

Miglior film
«Giochi d’estate» («Summer Games») di Rolando Colla / Peacock Film, Zurigo

Miglior documentario
«Vol spécial» di Fernand Melgar / Climage, Losanna

Miglior cortometraggio
«Du&Ich» di Esen Isik / maximage, Zurigo

Miglior interprete femminile
Carla Juri nel film «Eine wen iig, dr Dällebach Kari» di Xavier Koller / Catpics, Zurigo

Miglior interprete maschile
Max Hubacher nel film «Der Verdingbub» di Markus Imboden / C-Films, Zurigo

Miglior interprete non protagonista
Stefan Kurt nel film «Der Verdingbub» di Markus Imboden / C-Films, Zurigo

Miglior sceneggiatura
Rolando Colla & Pilar Anguita-MacKay per il film «Giochi d’estate» / Peacock Film, Zurigo

Miglior fotografia
Lorenz Merz per il film «Giochi d’estate» / Peacock Film, Zurigo

Miglior musica
Peter Bräker, Balz Bachmann e George Vaine per il film «Day Is Done» / Okofilm Productions, Zurigo

Premio speciale dell’Accademia:
Gion-Reto Killias per il montaggio straordinario nei tre film «Abrir puertas y ventanas», «Day Is Done» e «Eine wen iig, dr Dällebach Kari».

Panegirico
Con il suo lavoro di montaggio, Gion-Reto Killias ha trovato il linguaggio adatto e il ritmo giusto per tre film che non potrebbero essere più diversi. Il suo lavoro si distingue per la sensibilità con cui tratta le emozioni e per il modo in cui rende accessibile una drammaturgia complessa.

Riconoscimento
Rolf Lyssy

Nominees Luncheon

28. February 2012 - 11:23

Le samedi 25 février 2012 nous avons fêté les nominés du Prix du Cinéma Suisse « Quartz 2012 ».

À l'occasion du deuxième Nominees Luncheon de l’Académie du Cinéma Suisse au cinéma Riffraff à Zurich le directeur de l’Office fédéral de la culture, M. Jean-Frédéric Jauslin, et le président de l’Académie du Cinéma Suisse, M. Christian Frei ont remis personnellement le document de nomination aux nominés.

Ont été honorées les prestations spéciales dans les neuf catégories suivantes : meilleur film de fiction, meilleur documentaire, meilleur court métrage, meilleur scénario, meilleure interprétation féminine, meilleure interprétation masculine, meilleure interprétation dans un second rôle, meilleure musique de film et pour la première fois meilleure photographie.

Ci-joint une photo de groupe avec les nominés.

Merci beaucoup à tout le monde en particulier à Alberto Venzago pour les photographies magnifiques(sur notre site Facebook).

Nominees Show

23. February 2012 - 15:02

Liebe Mitglieder der Schweizer Filmakademie
Chers membres de l'Académie du Cinéma Suisse

Aufgrund der Initiative von Alexandra Prusa, Nina Scheu und Tiziana Mona wird die Mehrzahl aller nominierten Filme am kommenden Wochenende im Kino Riffraff in Zürich sowie am Wochenende vom 3./4. März in der Cinématheque suisse gezeigt. Akademiemitglieder profitieren von vergünstigten Eintritten für alle Vorstellungen.

En vertu de l’initiative d’Alexandra Prusa, Nina Scheu et Tiziana Mona une sélection des œuvres nominées sera présentée le samedi et dimanche prochaines au cinéma Riffraff à Zurich et le samedi 3 mars et le dimanche 4 mars à la Cinémathèque suisse. Les membres de l’académie profitent des prix réduits.

Un grand merci à tout le monde qui l’a fait possible !

Programm Riffraff : www.riffraff.ch

Samstag, 25.02.2012
Riffraff 3
- 09:00 Uhr: Der Verdingbub
- 11:15 Uhr: Silberwald
- 13:15 Uhr: Abrir puertas y ventanas
- 15:15 Uhr: Hell
Riffraff 4
- 09:15 Uhr: The Substance
- 11:30 Uhr: Balkan Melodie
- 13:30 Uhr: Mary & Johnny
- 15:30 Uhr: Messies, ein schönes Chaos

Sonntag, 26.02.2012
Riffraff1
- 10:00 Uhr: Day Is Done
Riffraff 3
- 10:15 Uhr: Summer Games - Giochi d'estate
- 12:15 Uhr: Eine wen iig, dr Dällebach Kari
Riffraff 4
- 10:30 Uhr: Vol Spécial
- 12:30 Uhr: Quartz 2012 Kurzfilmnominationen

Programme Cinémathèque : www.cinematheque.ch

Samedi 3 mars
15h00 : Motel
18h30 : Baggern suivi de Mary & Johnny
21h00 : L'ambassadeur et moi suivi de The Substance

Dimanche 4 mars
15h00 : Messies
18h30 : Abrir puertas y ventanas
21h00 : Du & ich suivi de Vol Spécial

Deuxième tour de scrutin

3. February 2012 - 15:22

Les 33 nominations pour le Prix du Cinéma Suisse «Quartz 2012» ont été publiées à l’occasion de la « Nuit des Nominations » à Soleure. Cette année, 97 films ont participé à la compétition. 68.34% pour cent des membres inscrits ont participé à la procédure de nomination. Nous vous remercions de votre intérêt soutenu pour ce scrutin et de votre forte participation.

Nous vous invitons à participer au deuxième tour de scrutin. Tous les membres – qui ont payé leur cotisation - ont le droit de vote. Chaque membre dispose d’une voix par catégorie. Le deuxième tour de scrutin débutera le vendredi le 27 janvier et s’achèvera le mercredi 29 février à minuit.

Les films nominés seront mis à disposition sur la plate-forme de vidéo-à-la-demande (VOD) le vendredi 27 janvier 2012 à midi. Pour voter, l’outil de vote en ligne reste également à votre disposition (accès au voting dès le 27.01.2012).

Les personnes ayant déjà participé aux nominations peuvent utiliser leurs mots de passe pour le deuxième tour de scrutin. Les membres qui se sont inscrits au deuxième tour de scrutin ont reçu leur accès à la plate-forme VoD et à l’outil de vote sur Internet dans des dernières jours.