Premio del cinema svizzero 2016: proclamate le nomination

29. January 2016 - 18:00

Berna, 27.01.2016 - In occasione della Notte delle nomination alla Konzertsaal di Solothurn, alla quale hanno partecipato circa 600 ospiti del mondo del cinema, sono state proclamate le nomination al Premio del cinema svizzero 2016. Per la seconda volta la cerimonia di premiazione si terrà allo Schiffbau di Zurigo, il 18 marzo prossimo, in presenza del consigliere federale Alain Berset. Durante la Settimana delle nomination, prevista a Zurigo e a Ginevra dal 14 al 20 marzo, il pubblico potrà vedere i film finalisti e discutere con i cineasti. All’edizione 2016 del Premio del cinema svizzero sono iscritti complessivamente 70 film in 12 categorie. Per la prima volta, al concorso sono ammessi anche i film realizzati al termine di una formazione cinematografica nella categoria «Miglior film di diploma». I film iscritti sono stati visionati e valutati da circa 260 membri dell’Accademia del Cinema Svizzero. I risultati della votazione anonima servono da raccomandazione alla commissione di nomina. Nomination al Premio del cinema svizzero 2016

Miglior film ogni nomination CHF 25 000 AMATEUR TEENS (Niklaus Hilber) HEIMATLAND (Jan Gassmann, Jonas Meier, Benny Jaberg, Tobias Nölle, Lionel Rupp, Lisa Blatter, Gregor Frei, Michael Krummenacher, Carmen Jaquier, Mike Scheiwiller) KÖPEK (Esen Isik) LA VANITÉ (Lionel Baier) NICHTS PASSIERT (Micha Lewinsky)

Miglior documentario ogni nomination CHF 25 000 ABOVE AND BELOW (Nicolas Steiner) ALS DIE SONNE VOM HIMMEL FIEL (Aya Domenig) DIRTY GOLD WAR (Daniel Schweizer) GROZNY BLUES (Nicola Bellucci) IMAGINE WAKING UP TOMORROW AND ALL MUSIC HAS DISAPPEARED (Stefan Schwietert)

Miglior cortometraggio ogni nomination CHF 10 000 JUST ANOTHER DAY IN EGYPT (Corina Schwingruber Ilić, Nikola Ilić) KACEY MOTTET KLEIN, NAISSANCE D'UN ACTEUR (Ursula Meier) LE MUR ET L'EAU (Alice Fargier) PEDRO M, 1981 (Andreas Fontana) SUBOTIKA. LAND OF WONDERS (Peter Volkart) Miglior film d’animazione ogni nomination CHF 10 000 ERLKÖNIG (Georges Schwizgebel) ISLANDER'S REST (Claudius Gentinetta, Frank Braun) LUCENS (Marcel Barelli) Migliore sceneggiatura ogni nomination CHF 5 000 KÖPEK (Esen Isik) LA VANITÉ (Lionel Baier / Julien Bouissoux) NICHTS PASSIERT (Micha Lewinsky)

Migliore interprete femminile ogni nomination CHF 5 000 Beren Tuna in KÖPEK Annina Walt in AMATEUR TEENS Annina Walt in NICHTS PASSIERT

Migliore interprete maschile ogni nomination CHF 5 000 Wolfram Berger in RIDER JACK Bruno Ganz in HEIDI Patrick Lapp in LA VANITÉ

Migliore interpretazione da non protagonista ogni nomination CHF 5 000 Chiara Carla Bär in AMATEUR TEENS Ivan Georgiev in LA VANITÉ Leonardo Nigro in SCHELLEN-URSLI

Migliore musica da film ogni nomination CHF 5 000 ALS DIE SONNE VOM HIMMEL FIEL (Marcel Vaid) HEIDI (Niki Reiser) KÖPEK (Marcel Vaid)

Migliore fotografia ogni nomination CHF 5 000 GIOVANNI SEGANTINI - MAGIE DES LICHTS (Pio Corradi) KÖPEK (Gabriel Sandru) SCHELLEN-URSLI (Felix von Muralt)

Miglior montaggio ogni nomination CHF 5 000 ABOVE AND BELOW (Kaya Inan) HEIDI (Michael Schaerer) HEIMATLAND (Kaya Inan)

Miglior film di diploma ogni nomination CHF 2500 PROCEDERE: (Delia Schiltknecht) RUBEN LEAVES (Frederic Siegel) UNE HISTOIRE SIMPLE, LA MIENNE, LA TIENNE ET CELLE DE M. (Atefeh Yarmohammadi)

Selezione delle nomination La commissione di nomina, designata dal Dipartimento federale dell’interno, è composta da cinque membri dell’Accademia del Cinema Svizzero. Sulla base delle raccomandazioni di circa 260 rappresentanti dell’Accademia, la commissione ha selezionato i film da nominare. La commissione presieduta da Ivo Kummer, caposezione Cinema dell’Ufficio federale della cultura, è composta da: Balz Bachmann, musicista e compositore, Zurigo; Corinna Glaus, casting, Zurigo; Pierre Monnard, regista, Châtel-Saint-Denis; Marco Ettore Zucchi, giornalista, Mendrisio; Françoise Deriaz, giornalista, Pully.

Settimana delle nomination La Settimana delle nomination, che coincide con la settimana della cerimonia di premiazione dal 14 al 20 marzo 2016, vedrà i film finalisti protagonisti ai Cinémas du Grütli di Ginevra e al Filmpodium di Zurigo. Le proiezioni, aperte al pubblico, costituiscono il programma collaterale della premiazione e offrono la possibilità di discutere con i cineasti.

Cerimonia di premiazione La premiazione, giunta alla sua 19a edizione, si svolgerà venerdì 18 marzo 2016 allo Schiffbau di Zurigo, in presenza del consigliere federale Alain Berset. L’omaggio alla creazione cinematografica svizzera è realizzato dall’Ufficio federale della cultura insieme ai partner SRG SSR e all’Association «Quartz» Genève Zürich. Collaborano all’organizzazione anche Swiss Films, l’Accademia del Cinema Svizzero e le Giornate di Soletta.

Nuova categoria «Miglior film di diploma» I film realizzati al termine di una formazione cinematografica sono ammessi per la prima volta al Premio del cinema svizzero in una propria categoria, a condizione che siano stati realizzati nel quadro della formazione e non prodotti o coprodotti in modo indipendente. Questa nuova categoria dà ai film di diploma una maggiore visibilità e facilita alle cineaste e ai cineasti partecipanti l’ingresso nel mondo del cinema indipendente. Per questa edizione, i film ammessi nella nuova categoria sono solo quattro, ma si prevede che aumenteranno nel 2017. I film di diploma realizzati con società di produzione indipendenti potranno partecipare come finora nelle altre categorie.

Ulteriori informazioni

Fotografie della Notte delle nomination Le fotografie della manifestazione saranno pubblicate sul sito www.schweizerfilmpreis.ch, rubrica «Media» il 27 gennaio, dalle ore 21.45.

Accreditamento al Premio del cinema svizzero 2016 L’invito per l’accreditamento alla cerimonia di premiazione sarà inviato a febbraio.

Premio del cinema svizzero 2016 nei social media Il pubblico e i media possono tenersi aggiornati su Twitter.


Indirizzo cui rivolgere domande Anne Weibel, responsabile Comunicazione, Ufficio federale della cultura, tel. 058 462 79 85, anne.weibel@bak.admin.ch


Pubblicato da Ufficio federale della cultura http://www.bak.admin.ch