Svelate le nomination per il Premio del cinema svizzero 2015

29. January 2015 - 13:56

Oggi, in occasione della Notte delle nomination alla Konzertsaal di Solothurn, alla quale hanno preso parte circa 600 ospiti del mondo del cinema, sono stati resi noti i nomi delle candidate e dei candidati al Premio del cinema svizzero. La cerimonia di premiazione si terrà il 13 marzo al Bâtiment des Forces Motrices a Ginevra. Durante la Settimana delle nomination, dal 9 al 15 marzo 2015, a Zurigo e a Ginevra il pubblico potrà vedere i film finalisti e incontrare i cineasti.

Al Premio del cinema svizzero 2015 sono stati ammessi 88 film in 11 categorie, visionati e valutati da circa 300 membri dell’Accademia del Cinema Svizzero. I risultati delle votazioni anonime servono alla commissione di nomina come raccomandazione.

Nomination per il Premio del cinema svizzero 2015

«Miglior film» – ogni nomination CHF 25 000
BOUBOULE, Bruno Deville, CAB Productions SA
CHRIEG, Simon Jaquemet, Hugofilm Productions GmbH
DER KREIS, Stefan Haupt, Contrast Film Zürich
DORA ODER DIE SEXUELLEN NEUROSEN UNSERER ELTERN, Stina Werenfels, Dschoint Ventschr Filmproduktion AG
PAUSE, Mathieu Urfer, Box Productions

«Miglior documentario» – ogni nomination CHF 25 000
ELECTROBOY, Marcel Gisler, Langfilm
IRAQI ODYSSEY, Samir, Dschoint Ventschr Filmproduktion AG
TABLEAU NOIR, Yves Yersin, Ateliers MERLIN Sàrl
THULETUVALU, Matthias von Gunten, HesseGreutert Film AG
YALOM'S CURE, Sabine Gisiger, Das Kollektiv für audiovisuelle Werke GmbH

«Miglior cortometraggio» – ogni nomination CHF 10 000
DISCIPLINE, Christophe M. Saber, Box Productions
EN AOÛT, Jenna Hasse, Galão com Açúcar
LA PETITE LEÇON DE CINÉMA: LE DOCUMENTAIRE, Jean‐Stéphane Bron, Milos-Films SA
PETIT HOMME, Jean‐Guillaume Sonnier, Casa Azul Films
TIŠINA MUJO, Ursula Meier, Bande à part Films

«Miglior film d’animazione» – ogni nomination CHF 10 000
AUBADE, Mauro Carraro, Nadasdy Film
MESSAGES DANS L'AIR, Isabelle Favez, Nadasdy Film
TIMBER, Nils Hedinger, prêt-à-tourner Filmproduktion GmbH

«Migliore sceneggiatura» – ogni nomination CHF 5 000
BOUBOULE (Antoine Jaccoud, Bruno Deville), CAB Productions SA
DER KREIS (Stefan Haupt, Christian Felix, Ivan Madeo, Urs Frey), Contrast Film Zürich
DORA ODER DIE SEXUELLEN NEUROSEN UNSERER ELTERN (Stina Werenfels, Boris Treyer), Dschoint Ventschr Filmproduktion AG

«Migliore interprete femminile» – ogni nomination CHF 5 000
Ursina Lardi, in UNTER DER HAUT
Sylvie Marinkovic, in CURE – THE LIFE OF ANOTHER
Sabine Timoteo, in DRIFTEN

«Miglior interprete maschile» – ogni nomination CHF 5 000
Baptiste Gilliéron, in PAUSE
Benjamin Lutzke, in CHRIEG
Sven Schelker, in DER KREIS

«Migliore interpretazione da non protagonista» – ogni nomination CHF 5000
Nils Althaus, in PAUSE
Peter Jecklin, in DER KREIS
Ella Rumpf, in CHRIEG

«Migliore musica da film» – ogni nomination CHF 5 000
DORA ODER DIE SEXUELLEN NEUROSEN UNSERER ELTERN (Peter Scherer)
ELECTROBOY (Balduin)
PAUSE (Mathieu Urfer, Marcin de Morsier, John Woolloff, Ariel Garcia)
YALOM'S CURE (Balz Bachmann)

«Migliore fotografia» – ogni nomination CHF 5 000
CHRIEG (Lorenz Merz)
DORA ODER DIE SEXUELLEN NEUROSEN UNSERER ELTERN (Lukas Strebel)
THULETUVALU (Pierre Mennel)

«Migliore montaggio» – ogni nomination CHF 5 000
CHRIEG (Christof Schertenleib)
DER KREIS (Christoph Menzi)
ELECTROBOY (Thomas Bachmann)

Selezione delle nomination La commissione di nomina, designata dal Dipartimento federale dell’interno, è composta da cinque membri dell’Accademia del Cinema Svizzero. Sulla base delle raccomandazioni di circa 300 rappresentanti dell'Accademia, la commissione ha selezionato i film da nominare. Presieduta da Ivo Kummer, caposezione Cinema dell’Ufficio federale della cultura, la commissione è composta da: John Canciani, responsabile artistico, Festival internazionale del cortometraggio, Winterthur; Irene Genhart, giornalista indipendente, Zurigo; Séverine Cornamusaz, regista, Losanna; Romed Wyder, regista e produttore, Briga; Ulrich Grossenbacher, regista e cameraman, Langenthal.

La Settimana delle nomination Dal 9 al 15 marzo 2015 - settimana della cerimonia di premiazione – i film finalisti saranno protagonisti ai Cinémas du Grütli a Ginevra e al Filmpodium di Zurigo. Le proiezioni aperte al pubblico sono parte del programma collaterale della premiazione e offrono la possibilità di incontrare i cineasti.

La cerimonia di premiazione La premiazione, giunta alla sua 18° edizione, si terrà il 13 marzo 2015 al Bâtiment des Forces Motrices di Ginevra, in presenza del consigliere federale Alain Berset. L’omaggio alla settima arte in Svizzera è realizzato dall’Ufficio federale della cultura insieme ai partner SRG SSR e l’Association «Quartz» Genève Zürich. Collaborano all’organizzazione anche Swiss Films, l’Accademia del Cinema Svizzero e le Giornate di Soletta.